FONDO STRATEGICO REGIONALE Modalità Attuative “Fondo WE START UP Strumenti finanziari partecipativi destinati alle Start up della Regione Liguria per affrontare l’emergenza COVID-19”

 

                           SPORTELLO CHIUSO AL 16/10/2021

Si informano gli utenti che il cda del 27/09/2021 ha deliberato la chiusura dello sportello con decorrenza 16 ottobre 2021con riferimento al bando:

FONDO STRATEGICO REGIONALE Modalità Attuative “Fondo WE START UP Strumenti finanziari partecipativi destinati alle Start up della Regione Liguria per affrontare l’emergenza COVID-19.

(ultimo giorno utile per la presentazione delle domande 15 ottobre 2021).

 

 

 

La Giunta regionale ha approvato con delibera del 15 Maggio 2020, le modalità attuative per lo strumento finanziario, ai sensi della Legge regionale n. 34/2016. Volto a sostenere le start up del territorio regionale ligure per affrontare l’emergenza Covid-19.

destinatari del bando sono tutte le start up innovative e start up che abbiano implementato modelli di innovazione, operanti sul territorio della Regione Liguria, che:

A) START UP INNOVATIVE

  • risultino iscritte alla sezione speciale del registro delle imprese;
  • abbiano completato il proprio programma di sviluppo o presentino un livello di maturità tecnologica (TRL) pari ad almeno uno dei seguenti livelli:
    • TRL7 Dimostrazione di un prototipo di sistema in ambiente operativo;
    • TRL8 Sistema completo e qualificato;
    • TRL9 Sistema reale provato in ambiente operativo (produzione competitiva, commercializzazione);
    • in seguito alla situazione di emergenza COVID-19 abbiano subìto un rallentamento o sospensione della fase di commercializzazione dei servizi, prodotti o brevetti e del relativo fatturato.

B) START UP con innovazione di processo o prodotto

  • risultino iscritte al registro delle imprese da una data successiva al 1 gennaio 2017;
  • abbiano completato il proprio programma di sviluppo attraverso l’implementazione di servizi, prodotti    o brevetti già messi sul mercato o in procinto di essere messi sul mercato;
  • in seguito alla situazione di emergenza COVID-19 abbiano subìto un rallentamento o sospensione della fase di commercializzazione dei servizi, prodotti o brevetti e del relativo fatturato.

La soglia minima di investimento delle risorse pubbliche dello strumento è di 10.000 euro per ciascuna impresa beneficiaria.

Gli interventi si configurano come sottoscrizione di aumenti capitale e/o Strumenti finanziari partecipativi.

Allo strumento finanziario è assegnata una dotazione iniziale di risorse finanziarie pari a 1.5 milioni di euro.

Le domande dovranno essere presentate direttamente sul sito, tramite accesso al portare Bandi On Line, dal 30 Giugno 2020 e fino alla chiusura dello sportello. La modalità off-line è attiva dal 23 Giugno 2020.

L'istruttoria delle domande viene effettuata da Ligurcapital S.p.A., con procedura valutativa a sportello secondo l'ordine cronologico. Di seguito è possibile consultare e scaricare il bando.

È stata creata e sarà attiva dal 1 giugno l’e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per richieste di informazioni in cui i proponenti potranno indicare l’oggetto della richiesta e un numero telefonico sul quale essere ricontattati ed è sempre attiva l'e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vai al sistema bandi online di LigurCapital nella Home del Sito.

 

 

COMUNICAZIONI AGLI UTENTI:

Si avvisano le imprese che per problemi tecnici la modalità OFF-LINE non potrà essere effettuata, come sopra riportato, a far data dal 23 Giugno.

La domanda definitiva potrà essere caricata, direttamente online, dal 30 Giugno.

 

DOCUMENTI:

MODALITA' ATTUATIVE

DOCUMENTO DI SINTESI CONTRATTUALE (Sintesi delle condizioni priincipali dell'investimento di Ligurcapital mediante sottoscrizione di Strumenti Finanziari Partecipativi SFP - SEMI-EQUITY)

DOCUMENTO DI SINTESI CONTRATTUALE (Sintesi delle condizioni principali dell'investimento di Ligurcapital mediante sottoscrizione di un prestito costituito da Titoli di Debito)

 

 

FONDO STRATEGICO REGIONALE Modalità Attuative “Interventi volti al rafforzamento patrimoniale delle PMI liguri per affrontare l’emergenza COVID-19”

 

                                                                                                              SPORTELLO CHIUSO

Si avvisano gli utenti che il cda del 03/05/2021 ha deliberato la chiusura dello sportello con decorrenza dal 21/05/2021 con riferimento al presente Bando.

 

La Giunta regionale ha approvato con delibera del 15 Maggio 2020, le modalità attuative per lo strumento finanziario, ai sensi della Legge regionale n. 34/2016. Volto a sostenere le PMI del territorio regionale ligure per affrontare l’emergenza Covid-19.

destinatari del bando sono tutte le piccole e medie imprese in forma di società di capitale, operanti sul territorio della Regione Liguria.

La soglia minima di investimento delle risorse pubbliche dello strumento è di 25.000 euro per ciascuna impresa beneficiaria.

Solo per le operazioni distressed all’investimento del fondo deve corrispondere un uguale investimento dei soci oppure di un istituto di credito.

Gli interventi si configurano come sottoscrizione di aumenti capitale e/o Strumenti finanziari partecipativi.

Le domande dovranno essere presentate direttamente sul sito, tramite accesso al portare Bandi On Line, dal 30 Giugno 2020 e fino alla chiusura dello sportello. La modalità off-line è attiva dal 23 Giugno 2020.

L'istruttoria delle domande viene effettuata da Ligurcapital S.p.A., con procedura valutativa a sportello secondo l'ordine cronologico. Di seguito è possibile consultare e scaricare il bando:modalità attuative.

E’ stata creata e sarà attiva dal 1 giugno l' e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per richieste di informazioni in cui i proponenti potranno indicare l’oggetto della richiesta e un numero telefonico sul quale essere ricontattati, ed è sempre attiva l'e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allo strumento finanziario è assegnata una dotazione iniziale di risorse finanziarie pari a 14.5 milioni di euro.

Si precisa che, con le modifiche apportate alle modalità attuative di cui sotto,  relativamente al PLAFOND B del RAFFORZAMENTO PATRIMONIALE su 14.5 milioni di Euro di risorse finanziarie messe a disposizione, 8.5 milioni si sono rese disponibili per questo nuovo plafond b.

 

Vai al sistema bandi online di LigurCapital nella Home del Sito.

                                                 *************

COMUNICAZIONI AGLI UTENTI:

1: Si avvisano le imprese che per problemi tecnici la modalità OFF-LINE non potrà essere effettuata, come sopra riportato, a far data dal 23 Giugno.

La domanda definitiva potrà essere caricata, direttamente on line, dal 30 Giugno.

                                                  *************

2: Si avvisano le imprese che sono state aggiunte  agli art. 2 e 3 del bando RAFFORZAMENTO PATRIMONIALE –  le seguenti specifiche.

Il Bando Rafforzamento Patrimoniale  viene quindi suddiviso in due plafond  (plafond A e B) con diversi requisiti per poter accedere, disciplinati all'interno delle modalità attuative.

Per accedere al RAFFORZAMENTO PATRIMONIALE 2020 PLAFOND B ecco di seguito le aggiunte apportate:

Art. 2 - Soggetti beneficiari

Possono beneficiare degli interventi dello strumento finanziario le imprese che, al momento di presentazione della domanda, sono micro piccole e medie imprese costituite in forma di società di capitali e cooperative di produzione e lavoro di micro, piccole e medie dimensioni, iscritte al Registro Imprese della CCIAA, che rispettino i seguenti parametri:

  • Fatturato non superiore ad Euro 10.000.000;
  • Reddito operativo percentuale maggiore del 1,5% sul valore della produzione (voce A conto economico CEE), in presenza di utile d’esercizio.

Art. 3 - Modalità e vincoli degli interventi dello strumento finanziario

L’intervento consisterà in un minimo di Euro 25.000 ed un massimo di Euro 200.000. Nel caso di Investimento “Distressed” consisterà in un minimo di Euro 100.000 ed un massimo di Euro 200.000.         

 

3: Per il bando Rafforzamento Patrimoniale Plafond a e Plafonb b,  con riferimento ai TDD (Titoli di debito) ed agli SFP, si precisa quanto segue:

L'intervento non potrà essere:

1) superiore al fatturato 2019
e comunque non
2) superiore a 2 volte il Patrimonio netto esistente alla data di presentazione della domanda
                                                                       

Scarica ora le nuove modalità attuative alla voce DOCUMENTI

                          

DOCUMENTI:

MODALITA' ATTUATIVE  con le aggiunte apportate agli art. 2-3 per poter accedere al PLAFOND A o al PLAFOND B

DOCUMENTO DI SINTESI CONTRATTUALE (Sintesi delle condizioni principali dell'investimento di Ligurcapital mediante sottoscrizione di Strumenti Finanziari Partecipativi SFP - SEMI-EQUITY)

DOCUMENTO DI SINTESI CONTRATTUALE (Sintesi delle condizioni principali dell'investimento di Ligurcapital mediante interventi di MICRO-EQUITY)

DOCUMENTO DI SINTESI CONTRATTUALE(Sintesi delle condizioni principali dell'investimento di Ligurcapital mediante sittoscrizione di un prestito costituito da Titoli di Debito)

 

 

Strumento finanziario di capitale di rischio per sostenere la crescita e lo sviluppo delle piccole e medie imprese liguri

26-07-2019 

Si informa che con Delibera di Giunta Regionale 635 del 19-07-2019 è stata disposta la chiusura, con decorrenza dal 23-07-2019, dello sportello per la concessione delle agevolazioni a valere sul presente bando. Lo sportello rimane aperto per la sola presentazione delle richieste di iscrizione dei potenziali coinvestitori.

La Giunta regionale ha approvato con delibera del 18 gennaio 2019, le modalità attuative per lo strumento finanziario, ai sensi della Legge regionale n. 34/2016 Fondo strategico regionale, per sostenere la crescita e lo sviluppo delle imprese e contribuire al miglioramento dell'efficienza del mercato dei capitali.

I destinatari del bando sono le piccole e medie imprese in forma di società di capitale, operanti sul territorio della Regione Liguria, che:

a) non hanno operato in alcun mercato

b) operano in un mercato da meno di sette anni dalla loro prima vendita commerciale

c) necessitano di un investimento iniziale per il finanziamento del rischio che è superiore al 50% del loro fatturato medio annuo negli ultimi cinque anni.

Lo strumento può effettuare investimenti ulteriori anche dopo il periodo di sette anni di cui alla lettera b), se non è superato l'importo totale del finanziamento del rischio di 15 milioni di euro, se la possibilità di investimenti ulteriori era prevista nel piano aziendale iniziale e se l'impresa non è diventata collegata di un'altra impresa diversa dall'intermediario finanziario o dall'investitore privato indipendente a titolo della misura, a meno che la nuova impresa risultante soddisfi le condizioni della definizione di PMI.

La soglia minima di investimento delle risorse pubbliche dello strumento è di 50.000 euro per ciascuna impresa beneficiaria. A ciascun investimento del fondo deve corrispondere l'investimento congiunto di uno o più investitori privati indipendenti, per un importo pari almeno alle seguenti soglie:

- il 50% del finanziamento del rischio concesso alle imprese di cui alle lettere a) e b);

- il 60% del finanziamento del rischio concesso alle imprese di cui alla lettera c) e per investimenti ulteriori in imprese ammissibili dopo il periodo di sette anni.

Allo strumento finanziario è assegnata una dotazione iniziale di risorse finanziarie pari a 5 milioni di euro. Una quota della dotazione, pari a 1,5 milioni, è riservata - per un periodo di due anni dal termine per la presentazione delle domande - a investimenti di imprese che non hanno operato in alcun mercato.

Le domande dovranno essere presentate direttamente sul sito, tramite accesso al portare Bandi On Line, dal 30 aprile 2019 e fino alla chiusura dello sportello. La modalità off-line è attiva dal 28 marzo 2019.

L'istruttoria delle domande viene effettuata da Ligurcapital S.p.A., con procedura valutativa a sportello secondo l'ordine cronologico. Di seguito è possibile consultare e scaricare il bando.

Per problematiche di compilazione delle schermate dell'applicativo, è possibile richiedere assistenza utilizzando l'indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dettagliando la propria necessità ed indicando un recapito telefonico dove possono essere ricontattati.

Per ulteriori informazioni sul bando contattare il Dott. Luca Rossi (010/5502425)

Vai al sistema bandi online di LigurCapital nella Home del Sito

DOCUMENTI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ligurcapital SpA

Piazza Dante 8/9 - 16121 - GENOVA
Cel. 366 934 0960 
Cod.Fisc. e P.iva 03101050106
Iscr.Rea: 317646 - cap.soc.: Euro 9.790.222
ligurcapital@ligurcapital.it 
ligurcapitalspa@actaliscertymail.it
privacy policy

Por Fesr Unione Europea Repubblica Italiana 
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok