Fondo POR Azione 1.2.4 2007/2013

 

 

—-   SPORTELLO CHIUSO  ——–

LOGHI_FONDO_POR_Fesr 2007-2013

La Giunta regionale, con deliberazione n.1019 del 5 agosto 2013, pubblicata sul BURL n. 35 del 28/8/2013, ha approvato le modalità attuative per la concessione delle agevolazioni alle imprese a valere sul Fondo capitale di rischio di cui alla linea di attività 1.2.4 “Ingegneria Finanziaria” nell’ambito dell’Asse 1 del Por Fesr 2007-2013 Competitività regionale e occupazione.

Il  Fondo è gestito da Ligurcapital Spa ed ha una dotazione iniziale di 20.000.000 di euro.

Scopo del Fondo è contribuire al miglioramento dell’efficienza del mercato dei capitali e segnatamente favorire lo sviluppo del mercato del capitale di rischio per le operazioni di start up capital e di expansion capital nelle piccole e medie imprese operanti sul territorio della Regione Liguria, mediante il co-investimento diretto, insieme a terzi investitori privati che siano indipendenti rispetto alle imprese (“co-investitori”), in strumenti finanziari prevalentemente di equity e quasi-equity.

Il singolo apporto del Fondo, unitamente a quello dei co-investitori e nelle medesime proporzioni, dovrà rispettare i seguenti limiti:

a) la partecipazione diretta acquisita non potrà superare il 49,9% del capitale sociale dell’impresa richiedente;

b) l’acquisizione della partecipazione diretta e gli altri strumenti finanziari devono incrementare i mezzi finanziari dell’impresa richiedente;

c) l’importo complessivo dell’intervento (equity, quasi-equity e debito) per ogni singola impresa non potrà essere superiore ad € 1,5 milioni su un periodo di 12 mesi;

d) il tempo massimo dell’intervento, a prescindere dallo strumento utilizzato, non potrà essere superiore a 5 anni, potendo prevedere un eventuale “grace period”.

La soglia minima di investimento del Fondo è fissata in € 100.000,00 per ciascuna PMI.

Il Fondo opererà esclusivamente attraverso il co-investimento in misura paritetica di terzi investitori privati indipendenti, per i quali sarà richiesta la preventiva iscrizione in un apposito elenco per la realizzazione dell’operazione di co-investimento con il FONDO.

L’iscrizione non comporta alcun diritto e/o obbligo per gli iscritti, salvo il mantenimento dei requisiti per l’ammissione, e gli stessi possono richiederne in qualsiasi momento la cancellazione.

Possono presentare una manifestazione d’interesse per l’iscrizione all’ELENCO, tutte le persone fisiche e le persone giuridiche di natura privata interessate a co-investire con il Fondo in PMI, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, banche, società di gestione del risparmio, intermediari finanziari ex articoli 106 e 107 T.U.B. ed altre persone fisiche o giuridiche definite come “investitori qualificati” ai sensi della vigente normativa, società finanziarie per l’innovazione e lo sviluppo, altre imprese, anche classificabili come grandi imprese e business angels privati.

COME ACCEDERE AL FONDO :

Le domande delle imprese interessate, redatte esclusivamente sui moduli scaricabili dall’apposita area download,  compilabili direttamente su file word o excell,  dovranno  essere trasmesse, con firma  in originale, mediante  posta raccomandata a partire dal 27 settembre 2013,  fino alla data di chiusura dello sportello, che verrà fissata con apposito provvedimento della Regione in relazione alle comunicazioni fornite dal Gestore e comunque tenendo conto della data di chiusura del Por Fesr 2007-2013.

COME  MANIFESTARE L’INTERESSE A CO-INVESTIRE:

La manifestazione di interesse da parte del co-investitore,  redatta esclusivamente sui moduli scaricabili dall’apposita area download,  compilabili direttamente su file word,  dovrà  essere trasmessa,  con firma  in originale, mediante  posta raccomandata a partire dal 27 settembre 2013,  fino alla data di chiusura dello sportello, che verrà fissata con apposito provvedimento della Regione in relazione alle comunicazioni fornite dal Gestore e comunque tenendo conto della data di chiusura del Por Fesr 2007-2013.

Si precisa che la documentazione sopra richiesta dovrà essere presentata sia in formato cartaceo che in apposito CD/DVD in un formato non modificabile, oppure in versione protetta in sola lettura, o in PDF o altri formati immagine (jpeg, bmp, etc.), contrassegnato con la ragione sociale dell’impresa o del promotore.

 

Per maggiori informazioni contattare:
Dott. Luca Rossi   – 010/550241