Fondo Obiettivo 2 Azione 2.4 1997/99

SPORTELLO CHIUSO –

Le assunzioni di partecipazioni saranno effettuate nei confronti di PMI aventi i requisiti di cui agli Allegati 4 e 5 con sede operativa nella Regione Liguria.

Le partecipazioni saranno finalizzate al sostegno di piani di sviluppo o progetti di investimento delle imprese partecipate volti all’estensione, consolidamento o diversificazione dell’attività esistente, allo sviluppo di nuove attività o all’introduzione di  innovazioni e di nuove tecnologie nel sistema produttivo aziendale.

Gli interventi del fondo non potranno riguardare operazioni di mero rifinanziamentoriscadenzamento del passivo delle imprese.

Ciascuna partecipazione sarà assunta in imprese con buone prospettive di crescita e di redditività, misurate sulla base di una valutazione economico reddituale, riferita ad un  periodo pluriennale.

Le assunzioni di partecipazioni da parte del Fondo dovranno avvenire esclusivamente in occasione di un aumento di capitale sociale o di costituzione di piccole e medie imprese.

Tali partecipazioni dovranno essere versate interamente in denaro.

 L’intervento del fondo dovrà essere minoritario e temporaneo, e pertanto non potrà superare il 50% del costo del programma d’investimento da realizzare, con il limite massimo di un miliardo di lire ed una durata di cinque anni decorrente dalla sottoscrizione, salvo proroga motivatamente richiesta e preventivamente autorizzata dalla Regione.

Ligurcapital entro tale termine dovrà esperire ogni utile azione  per  dare attivazione allo smobilizzo della partecipazione, rispettando  il diritto di prelazione degli altri soci.   

Le partecipazioni possono essere realizzate attraverso la sottoscrizione di azioni, di quote od obbligazioni all’occorrenza convertibili, con l’obbligo che le obbligazioni dovranno essere convertite o rimborsate entro l’arco  di cinque anni dalla sottoscrizione, e che la loro cessione o rimborso  potranno essere effettuati oltre il prescritto termine, in casi eccezionali, previa segnalazione documentata alla Regione. Le partecipazioni potranno essere effettuate  anche nei confronti di ditte individuali o di società di persone assumendo la forma di apporti di capitale nell’ambito di rapporti di associazione in partecipazione artt. da 2549 a 2554 del  Cod. Civ..

Al momento dello smobilizzo dovrà essere attribuito agli altri soci dell’impresa partecipata un diritto di prelazione. Il prezzo di vendita della partecipazione dovrà essere determinato secondo criteri di mercato.

Ligurcapital potrà richiedere alle imprese partecipate la non distribuzione (parziale o totale) dei dividendi e il loro reimpiego nelle imprese stesse.

Il Fondo non potrà in ogni caso assumere partecipazioni in imprese quotate su mercati  regolamentati (es. Borse Valori).

  

scarica domanda allegato 1 allegato 2 allegato 3 allegato 4 allegato 5