Fondo Obiettivo 2 Misura 1.3 sottomisura B OB2 (2000-2006)

(sportello chiuso dal 12 maggio 2016)
Operatività del FONDO

Concessione di prestiti partecipativi a PMI per la realizzazione di programmi di investimento.
Il prestito potrà operare a tal fine anche in forma strumentale ad una capitalizzazione delle PMI, senza l’ingresso nella compagine sociale di LC, nel caso di sottoscrizione di aumento di c.s. da parte di tutti o di alcuni soci entro una data prefissata e/o versamento soci in conto capitale per importi fissi a scadenze prestabilite.
L’intervento non può riguardare il rifinanziamento del passivo dell’impresa.

Soggetti beneficiari

La concessione è effettuata a favore delle PMI comprese quelle di nuova costituzione, economicamente e finanziariamente sane, costituite in forma di società di capitali, operanti in tutti i settori produttivi con esclusione del turismo, del commercio e del mercato immobiliare nonché dei settori della produzione, della trasformazione, della commercializzazione dei prodotti agricoli e della pesca di cui all’allegato 1 del Trattato CE, dell’industria carbonifera, della siderurgia e delle fibre sintetiche, mentre sono ammissibili, con limitazioni, i settori sensibili di cui al capitolo 3 del Complemento di Programmazione (All.to 1). Per la definizione di PMI vedere All.2

Programma di investimento ammissibile

I programmi di investimento devono essere volti all’ampliamento dell’attività produttiva, allo sviluppo di nuove attività, all’acquisto di partecipazioni societarie, di aziende e di rami d’azienda, all’introduzione di innovazioni tecnologiche nel sistema produttivo o nei prodotti.

Localizzazione società/investimento

I prestiti sono destinati ad imprese localizzate in Liguria

Intervento massimo e durata

L’intervento non potrà essere superiore all’80% della spesa d’investimento ammissibile (al netto IVA), con il limite massimo di 1 MILIONE di Euro, con durata non inferiore a 4 anni e non superiore a 6 anni di cui uno di preammortamento.

Remunerazione del prestito

I prestiti sono remunerati da un interesse annuo calcolato al tasso di riferimento vigente nel periodo al quale si riferiscono le rate di ammortamento (parte fissa) e da un interesse riferito all’andamento dell’azienda finanziata, nella percentuale concordata preventivamente (parte variabile), da versare annualmente entro 30 gg dall’approvazione del bilancio.

Scarica domanda allegato 1 allegato 2 allegato 3 allegato 4 allegato 5