Disposizioni generali

Il Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 ha esteso alle società controllate dalla Pubblica Amministrazione gli obblighi di trasparenza concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni e le modalità per la sua realizzazione.
Il decreto riordina gli obblighi di pubblicazione ai fini della trasparenza, identificando i contenuti che la Pubblica Amministrazione, ma anche tutti gli enti di diritto privato che svolgono attività di interesse generale con l’utilizzo di risorse pubbliche, sono tenuti a pubblicare sul proprio sito istituzionale e a tenere aggiornati. All’obbligo corrisponde il diritto di chiunque di accedere ai siti gratuitamente, direttamente ed immediatamente, senza autenticazione ed identificazione.

Il legislatore ha previsto l’istituto dell’Accesso Civico per la richiesta di contenuti obbligatori che l’utente non dovesse trovare sul sito istituzionale. La società è tenuta a pubblicare le informazioni entro 30 giorni dalla richiesta. Tale strumento si distingue dall’Accesso agli Atti, che riguarda esclusivamente portatori di interesse diretto in una istruttoria e non comporta la successiva pubblicazione sul sito istituzionale, ma, qualora sussistano i requisiti, si risolve in uno scambio di comunicazioni tra la società e l’interessato.

Il menu della sezione “Società Trasparente” del sito istituzionale riproduce l’elenco di contenuti indicato nell’allegato A del decreto legislativo n.33/2013, incluse le sotto-sezioni non applicabili a Ligurcapital.

La ragione dell’obbligo di pubblicazione integrale del menu va ricercata nella volontà del legislatore di facilitare la ricerca di contenuti nei siti web di enti che svolgono attività di pubblico interesse, uniformandone l’alberatura.